Nuovo o vecchio “catenaccio” l’Atletico va in finale; al Bayern non basta vincere 2 – 1

Hanno preso il via oggi, martedì 3 maggio 2016, le semifinali di ritorno di Champions League con la prima sfida in programma, quella all’Allianz Arena tra Bayern Monaco ed Atletico Madrid. I bavaresi, che dovevano ribaltare il risultato dell’andata, disputano un primo tempo strepitoso, ma trovano il gol solo su punizione deviata di Xavi Alonso, e Muller si lascia parare un rigore da Oblak. Nel secondo tempo all’unico tiro in porta della partita è Greizmann che porta il risultato sul pareggio 1 – 1, risultato che complica la vita alla squadra di Guardiola, costratta per qualificarsi a segnare altri due gol. Il primo arriva su colpo di testa di Lewandowski, mentre Neuer para un rigore inesistente a Fernando Torres; ma il forsing bavarese nel finale non basta: è il catenaccio di Simeone che premia l’Atletico e lo manda alla seconda finale in tre anni. Per il Bayern Monaco eliminazione alle semifinali per il terzo anno consecutivo… Insomma Guardiola non sarà certo rimpianto a fine stagione.

Ecco di seguito quindi i risultati delle semifinali di Champions League:

Bayern Monaco – Atletico Madrid 2 – 1 (aggregato 2 – 2)

Real Madrid – Manchester City (mercoledì 3 maggio, risultato all’andata 0 – 0).

Nuovo o vecchio “catenaccio” l’Atletico va in finale; al Bayern non basta vincere 2 – 1ultima modifica: 2016-05-03T23:07:52+00:00da curadicalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento